EMMEGI.PROD - MATTEO GIACOMELLI

FRANCO SUMMA CITTADINO DELL'ARCOBALENO

 

SINOSSI
Franco Summa (1939) può essere considerato un antesignano della problematica uomo arte e città fin dalle prime opere di carattere gestaltico degli anni sessanta. Il suo percorso, sviluppatosi attraverso pratiche di ricerca nell’arte ambientale e sociale, mira a costruire un rapporto attivo dei cittadini nella costruzione della città, tramite la partecipazione diretta ed il colore. Un’intervista nello studio dell’artista a Pescara ricostruisce un percorso nello spazio e nel tempo, abbraccia centri storici e periferie, passando per le immagini di repertorio delle Biennali di Venezia del 1976 e del 1978 . Filmati inediti in 8 mm riconsegnano l’atmosfera ed il clima di un percorso artistico basato sulla forza dell’immaginare, di donare forme, segni e simboli alla città. Il documentario coinvolge direttamente personaggi del panorama culturale internazionale quali Pierre Restany, Ettore Sottsass, Alessandro Mendini, Gordon Matta Clark, ed entra nell’immaginario collettivo attraverso i fumetti di Andrea Pazienza e le Le vacanze intelligenti di Alberto Sordi. Un film concepito come mezzo per reinventare un’esperienza basata sulla leggerezza e la poesia e per restituire l’energia immaginativa di un artista che ha fatto del colore l’elemento strutturante di architetture urbane ed umane.