EMMEGI.PROD - MATTEO GIACOMELLI

"Il documentario è per noi il modo di trasformare un’esperienza in film mantenendo tutta la forza e l’intensità della vita in presa diretta."


RICCARDO DALISI LE REGOLE DELLA LIBERTA'

  RICCARDO DALISI LE REGOLE DELLA LIBERTA' - trailer  

SINOSSI
Riccardo Dalisi svela una Napoli inedita, estranea al clamore della cronaca. Dalisi architetto e designer, affronta i grandi temi dell’economia della decrescita e dell’ambiente, porta il progetto tra la gente, sviluppa il design spontaneo con i bambini del Rione Traiano di Napoli, si misura con l’artigianato vivo. Napoli, città misteriosa e a strati, si anima, si rivela magica come nell’inconscio. Protagonisti assoluti sono gli altri, la libertà e l’incontro umano, l’incontro sociale dove, come nel medioevo, si può ancora immaginare e lottare contro i draghi!

ITALIA / 2009 / 26'
REGIA: Matteo Giacomelli
PRODUZIONE: EMMEGIPROD


FESTIVAL:

Biennale Internazionale del Design, Ascoli Piceno, 2010
XII Napoli Film Festival, Castel Sant’Elmo, Napoli, 2010



SUPERSTUDIO O LA MOSSA DEL CAVALLO

  SUPERSTUDIO O LA MOSSA DEL CAVALLO - trailer  

SINOSSI
SUPERSTUDIO torna a parlare di sé: Adolfo Natalini, Cristiano Toraldo di Francia e Piero Frassinelli si raccontano. SUPERSTUDIO, il gruppo fiorentino dell’Architettura Radicale si confronta tra lucide visioni e intuizione, tra vita e arte, tra passato e futuro - dal Monumento Continuo alla Globalizzazione, dalla Supersuperficie alla Rete Iperconnessa - tra profezia e dimostrazioni, tra utopia e realtà. Pensieri, parole, opere e visioni del SUPERSTUDIO senza soluzione di continuità, fino alla radice dell’uomo e dell’architettura… e ritorno.

ITALIA / 2008 / 50'
REGIA: Matteo Giacomelli
PRODUZIONE: EMMEGIPROD


FESTIVAL:

50 Giorni di Cinema Internazionale a Firenze, a cura di Mediateca Regionale Toscana Film Commission: sezione Eventi Speciali, 2010
La Triennale di Milano -  Design Museum – Rassegna Video Agorà, 2010
Biennale Internazionale del Design, Ascoli Piceno, 2010
Museo Pecci Milano, Architettura e Utopia In Toscana – 1968 – 1973, Salone Internazionale del Mobile, 2011



UGO LA PIETRA IL DISEQUILIBRISTA

  UGO LA PIETRA IL DISEQUILIBRISTA - trailer  

SINOSSI
Ugo La Pietra, una figura poliedrica che dagli anni sessanta si muove tra architettura, arte e design. Sostenitore e sperimentatore della contaminazione e del travaso tra le arti. In questo breve documento ci illustra l’immagine del segno come rottura. Disequilibrare; decodificare e rileggere la realtà che l’abitudine degli spazi e dei luoghi vissuti ci porta a non sapere più leggere.
Teorie che nella ricerca di La Pietra si estendono dagli oggetti agli spazi urbani, in cui il disequilibrare assume il significato dell’inquietudine della percezione dello spazio. Dagli spazi pubblici a quelli privati, dalla casa telematica al genius loci, alle textures, attraverso la provocazione dell’equilibrio: la ricerca e il dubbio del disequilibrio.


ITALIA / 2007 / 30'
REGIA: Matteo Giacomelli
PRODUZIONE: EMMEGIPROD


FESTIVAL:
Cineteca Italiana – Milano, presentato in anteprima, gennaio, 2007
XIV Premio Libero Bizzarri - sezione Città, Architettura, Territori, settembre, 2007
48° Festival dei Popoli Firenze, novembre, 2007
Cinéma du Réel, Centre Pompidou Parigi  selezionato per la Videoteca, gennaio-febbraio, 2008

La Triennale di Milano -  Design Museum  – Rassegna Video Agorà, 2010
Biennale Internazionale del Design, Ascoli Piceno, 2010

RUFA (Rome,University of Fine Arts), Roma, 2012



LA PORTA ORIENTALE

  LA PORTA ORIENTALE - Trailer  

SINOSSI
Lungo la linea rossa della metropolitana di Milano la stazione Porta Venezia si rivela nella sua antica identità di Porta Orientale, avvengono cioè una sovrapposizione e uno sdoppiamento di significato; da una parte la fermata di Porta Venezia, luogo di transito e post - moderno; dall’altra la Porta Orientale, moderna e narrativa.
La Porta Orientale è ciò che in antropologia viene definita una sopravvivenza, un residuo dimenticato e non più funzionale, che però permane….
In questo luogo di silenzio e penombra, appare una figura guida, un “custode della memoria”, che fa emergere una Milano inedita.
Tutto è reale, nessuna luce di scena. Il suono in presa diretta e i rumori ambientali scandiscono il tempo dell’esplorazione coinvolgendo lo spettatore in una lenta ma definitiva immersione in uno spazio altro.
Come dire, la Porta Orientale è un simbolo, l’essenziale è invisibile agli occhi.

ITALIA / 2006 / 10'
REGIA: Matteo Giacomelli
PRODUZIONE: EMMEGIPROD


FESTIVAL:
XIII Premio Libero Bizzarri - sezione Città, Architettura, Territori: Primo Premio, 2006
XVIII Fano International Film Festival, 2006
15th Video Festival di Canzo, Sezione Documentari: Secondo Premio, 2006



FRANCO SUMMA CITTADINO DELL'ARCOBALENO

  FRANCO SUMMA CITTADINO DELL'ARCOBALENO - trailer  

SINOSSI
Franco Summa (1939) può essere considerato un antesignano della problematica uomo arte e città fin dalle prime opere di carattere gestaltico degli anni sessanta.
Il suo percorso, sviluppatosi attraverso pratiche di ricerca nell’arte ambientale e sociale, mira a costruire un rapporto attivo dei cittadini nella costruzione della città, tramite la partecipazione diretta ed il colore.
Un’intervista nello studio dell’artista a Pescara ricostruisce un percorso nello spazio e nel tempo, abbraccia centri storici e periferie, passando per le immagini di repertorio delle Biennali di Venezia del 1976 e del 1978 .
Filmati inediti in 8 mm riconsegnano l’atmosfera ed il clima di un percorso artistico basato sulla forza dell’immaginare, di donare forme, segni e simboli alla città.
Il documentario coinvolge direttamente personaggi del panorama culturale internazionale quali Pierre Restany, Ettore Sottsass, Alessandro Mendini, Gordon Matta Clark, ed entra nell’immaginario collettivo attraverso i fumetti di Andrea Pazienza e le Le vacanze intelligenti di Alberto Sordi.
Un film concepito come mezzo per reinventare un’esperienza basata sulla leggerezza e la poesia e per restituire l’energia immaginativa di un artista che ha fatto del colore l’elemento strutturante di architetture urbane ed umane.

ITALIA / 2005/ 30'
REGIA: Matteo Giacomelli
PRODUZIONE: EMMEGIPROD


FESTIVAL:

XVII Fano International Film Festival, selezionato con menzione speciale della giuria, 2005
57th Valdarno Film Festival, 2006
13th Festival Internazionale del Cortometraggio Scrittura e Immagine, selezionato con menzione speciale della giuria, Pescara, 2006

Programme Annuel sans Frontières Festival du Cinéma de Bruxelles, 2006
La Triennale di Milano -  Design Museum  – Rassegna Video Agorà, 2011